Taglio diamanti: l’arte di sprigionare brillantezza delle gemme Romano Diamonds

Taglio diamanti: l’arte di sprigionare brillantezza delle gemme Romano Diamonds

La rarità con cui viene rinvenuto un diamante in natura ne determina il valore, ma la gemma preziosa non viene di certo estratta e incastonata in un anello così com’è!

Amiamo guardare e sfoggiare diamanti facendoci rapire per ore ed ore dal loro scintillio che riesce quasi ad ipnotizzarci.

Ma come si fa ad ottenere il massimo splendore da una gemma grezza?

Il cristallo estratto può possedere grandi proprietà ed un colore naturale eccellente, ma sarà un taglio bene eseguito ad esaltarne tutte le qualità e le potenzialità.

Una lavorazione realizzata male, per contro, può davvero incidere negativamente sul pregio della pietra, ed è per questo che tutti i diamanti utilizzati nella creazione dei gioielli Romano Diamonds sono realizzati solo dai migliori esperti del settore: per offrire prodotti di gioielleria eccellenti.

I diamanti sono come le stoffe: solo i grandi sarti della gioielleria riescono a trasformarli in gioielli d’alta moda.

Taglio diamanti: l’antica arte dell’uomo e della natura si incontrano

Ecco, dunque, che il taglio si fa arte e la capacità di sprigionare dal cuore del diamante tutta la sua luce è una abilità in dote a pochi.

Si chiamano tagliatori e sono considerati veri e propri artisti.

La città di Anversa ospita i laboratori di taglio più importanti e rinomati al mondo.

Un diamante fornito della famosa etichetta di qualità, Tagliato in Anversa, possiede una delle maggiori garanzie mondiali in fatto di lavorazione delle pietre preziose. È qui che vengono forgiate anche le nostre pietre.

Qual è il taglio diamanti migliore?

Il taglio più utilizzato è il brillante rotondo, con simmetria a otto, ma i diamanti da gioielleria vengono tagliati in varie forme: baguette, marquise, cuore, goccia, ovale, quadrato, smeraldo.

Gioielli dal design esclusivo come quelli realizzati da Romano Diamonds vedono l’alternarsi di diamanti dal taglio differente.

L’anello Brick tripla fascia, ad esempio, è realizzato con 28 diamanti naturali taglio baguette radiant e 14 diamanti naturali taglio baguette emerald.

Sempre nella collezione Brick l’anello fascia singola è realizzato con 22 diamanti naturali taglio rotondo.

La collezione Quinlogy ha la composizione di una costellazione con aggregati di diamanti dalle carature differenti e tutti dal classico e inconfondibile taglio brillante.

I designer Romano Diamonds optano per pietre dal taglio diverso per creare gioielli che abbiano in sé carattere e armonia.

Ciò è segno di grande creatività e di ricerca di uno stile capace di contraddistinguere una donna e il brand di gioielli che ha scelto.

Taglio diamanti: le proporzioni

Va anche chiarito che la qualità del taglio non si riferisce alla sua forma, ma alle sue proporzioni.

Il taglio del diamante dunque il cosiddetto Cut è in grado di generare risultati determinanti sull’aspetto finale della pietra: Brillantezza, Fuoco e Scintillazione.

Un diamante tagliato e sfaccettato a regola d’arte riflette meglio la luce, cioè brilla di più, crea maggiore contrasto tra il bianco e il nero quando la luce si riflette in esso.

Ha dunque un maggior grado di scintillazione e produce il fuoco, vale a dire la dispersione della luce nei diversi colori spettrali.

Le proporzioni fanno riferimento al rapporto tra la dimensione, forma e angoli di ogni sfaccettatura del diamante.

Come in ogni creazione artistica, le proporzioni sono fondamentali per creare armonia e bellezza, ma nel caso del taglio dei diamanti oltre l’armonia c’è la luce.

Ogni sfaccettatura correttamente seguita e inclinata consentirà alla corona del diamante di sprigionare il massimo dei riflessi.

Anche l’esecuzione del taglio, così come il colore del diamante ha una sua scala di valutazione, scopriamola insieme!

Taglio diamanti: la classificazione

Excellent

È il taglio che dà luogo al massimo di fuoco e brillantezza. Il diamante riflette quasi tutta la luce che entra nella pietra sprigionando il massimo scintillio.

Very Good

Il diamante riflette correttamente quasi tutta la luce che entra nella pietra, si tratta di un taglio prossimo all’eccellenza.

Good

Il diamante riflette la maggior parte della luce che entra nella pietra, la sua brillantezza sarà buona.

Fair

La luce che entra nella pietra esce parzialmente lateralmente o dalle estremità del diamante.

Poor

La maggior parte della luce che entra nel diamante esce lateralmente o dalle estremità, il diamante avrà un aspetto spento e la sua brillantezza davvero esigua.

Romano Diamonds pone l’accento di ogni sua creazione anche sulla valutazione della qualità del taglio.

Il taglio diamanti di Romano Diamonds è sempre certificato come Excellent/Very Good.

Ogni diamante è certificato dai principali enti certificatori riconosciuti a livello internazionale.

Per chi volesse ammirare tutta la lucentezza e la bellezza dei diamanti delle nostre creazioni, Romano Diamonds offre la possibilità di vedere, provare e acquistare ogni gioiello in collezione presso la sua sede di Milano in Piazza Castello, 1.